222

Cosa visitare

CENTRO CITTA’
ENTROTERRA
LEVANTE

                            Crea il tuo itinerario

Alcune distanze:

Centro città     23 km

Nervi            30 km

Camogli          40 km

Arenzano         39 km

Da Via del Campo al borgo di Boccadasse

Se ascoltate Via del Campo, la celebre canzone di Fabrizio De Andrè, entrerete direttamente nel cuore di Genova, nei suoi Carruggi. Gli antichi e stretti vicoli sono oggi una delle zone di maggiore interesse turistico della città. Non si può dire di essere stati a Genova senza passare da via del Campo, dove si trova il negozio-museo di Gianni Tassio dedicato al cantautore genovese, e senza mangiare una focaccia (o fugassa) in questi vicoli. Poco distante, si trova un museo che racconta le imprese di un altro celebre genovese, Giuseppe Mazzini: si tratta del Museo del Risorgimento. La Via più suggestiva è Via Garibaldi, conosciuta anche com Strada Nuova, sulla quale si affacciano i tre Musei di Palazzo Rosso, Palazzo Bianco e Palazzo Tursi.

Una caratteristica dei carruggi è quella di essere vicini al mare e soprattutto al Porto Vecchio di Genova. Dopo le Colombiadi del 1992, questa zona affacciata sul mare ha assunto una fisionomia del tutto nuova, caratterizzata dal celebre Bigo, un ascensore rotante unico nel suo genere, che dall'alto garantisce una magnifica vista sulla città a 360 gradi. Un'altra opera d'architettura ha rivoluzionato lo skyline del porto vecchio: la cosiddetta Bolla di Renzo Piano. A pochissimi passi si trova il notissimo Acquario di Genova. È uno dei più grandi e affascinati d'Europa, costituito da oltre 70 vasche che riproducono i vari ambienti marini e che custodiscono oltre 600 specie animali tra cui squali, delfini e foche. Ancora, in questa zona si trovano il La città dei Bambini, dedicato ai più piccoli, e il Museo dell'Antartide, unico d'Europa dedicato a questo glaciale ambiente.

Addentrandosi nuovamente nei vicoli della città, si passa per Porta Soprana, uno degli antichi ingressi della città. Durante il tragitto si incontrano l'imponente Chiesa di San Lorenzo, cattedrale di Genova, nonché l'antico Palazzo Ducale, oggi importante sede espositiva. È proprio in un angolo del centro storico che si trova la Casa di Cristoforo Colombo, dove visse a partire dall'età di 4 anni l'illustre navigatore e scopritore.

Ancora un po' di sforzo (minimo se si prende un mezzo pubblico) e si arriva alla Lanterna, simbolo della città. La Lanterna, alta 117 metri, è il vecchio faro di Genova, il cui esterno è formato da due torri. Salendo i 365 scalini è possibile arrivare nel punto più alto e da qui la vista sul golfo e sulla riviera che lascia senza fiato.

È attraversando Corso Italia che si scopre una zona particolarmente cara ai genovesi, ma meno nota ai turisti. Si tratta di un elegante lungomare, ristrutturato nel 1992, che comincia dalla Fiera del Mare e culmina nel borgo di Boccadasse. Sono 5 chilometri di percorso, lungo i quali si susseguono le spiagge attrezzate e le prestigiose ville. Boccadasse, non è solo il punto di arrivo di questo viaggio. È anche un antico e pittoresco borgo di pescatori che mantiene inalterato il suo pungente sapore di mare.

                                                                                                   

PONENTE
Agriturismo La Costa
Via Monte Pasubio 55, 16018 Mignanego, Genova - 
tel. 010.7720672 - cell. 340.1270018 - e. mail lacosta@alice.it - P.I. 02332160106mailto:lacosta@alice.itshapeimage_27_link_0

Relax e Comfort Garantito

L’Agriturismo La Costa dispone di 5 camere arredate con gusto che garantiscono privacy e relax.

Attrezzature delle Camere

Ogni camera ha ingresso indipendente ed ha bagno privato con doccia e servizio internet.

Sala ristoro

Una stanza calda ed accogliente sarà il luogo dove ricaricarsi con la nostra ricca e genuina colazione.